• MY SHOP
  • DIY
  • CONTACT ME
  • Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Aggiungimi su Google+ Iscriviti ai Feed Seguimi su Bloglovin

    8 novembre 2019

    Io & Voi

    Qual'è il senso della mia esistenza, questa è la domanda che mi sto ponendo in questi giorni. Per cosa mi ostino a vivere in questo mondo che ora come ora non mi piace per niente. Lo vedo mentre scrivo per cosa mi ostino a vivere. Mi ostino a vivere per questi quattro occhi che rendono la mia vita preziosa ed essenziale.

    Potrei fintamente scrivere che la mia esistenza è meravigliosa... è #solocosebelle, hashtag che va tanto di moda oggi. Ma non lo farò, questo è il luogo per me della riflessione, e la riflessione vera parte sempre da un'analisi attenta della realtà. La mia vita è densa di preoccupazioni, di corse affannose, di fatica fisica e mentale, di conti che non tornano, di sfinimento emotivo e di poche e semplici persone gentili
    scrapbooking-layout

    Persone a cui scelgo di regalare la mia posività ed i miei sorrisi. Persone che mi servono per stare bene e per ritagliarmi momenti solo miei e a cui non ho bisogno di spiegare il senso dei miei sproloqui e dei miei millemila voli pindarici.

    scrapbooking-layout

    Ma, tolta questa piccola parentesi, la mia vita è una continua battaglia per non cedere alla bruttezza e alla volgarità di quello che vedo intorno a me. Non è semplice perchè potrei riversare anche io le mie frustrazioni sugli altri, e credetemi sulla parola ne ho tantissime di frustrazioni, ma scelgo ogni giorno di essere una persona differente. Ogni giorno scelgo di essere una persona empatica per vestire panni che non sono miei e cercare di capire. Ohhhh se l'empatia si potesse vendere la metterei come omaggio in ogni dove o la prescriverei come si fa con i farmaci per curare la patologia più comune ai tempi della socialità 2.0.

    Ogni giorno scelgo di mostrare ai miei figli come sia essenziale in questo mondo che non è per niente benevolo con noi, trovare il modo per essere fieri di se, cercare la chiave di volta dentro se stessi provando ad affrontare le proprie paure.

    scrapbooking-layout

    Ci sono giorni in cui questo lavoro è più semplice, altri in cui è difficilissimo e sembra quasi impossibile da fare. Ed allora in quei giorni ci si ferma e si riflette per recuperare lucidità, per ricordarsi che tipo di persona si é scelto di essere e per ricordarsi soprattutto il motivo della propria esistenza.

    Ci si ferma e si respira profondamente, con qualche lacrima che solca il viso, ma tutto questo è necessario per tirare fuori quello che toglie il fiato. Non si è mai davvero in salvo dal buio, si cammina sempre su un filo sottilissimo e sempre senza rete di protezione, questo mi è ogni giorno sempre più chiaro.

    scrapbooking-layout

    Per questo oggi mi fermo un pò e rifletto.

    ★ ★ ★
    Continua a leggere...

    28 agosto 2019

    Io e le Carte da Parati

    Mi capita spesso di fare ricerche on line su nuovi e vecchi materiali da poter utilizzare nei miei lavori. Grazie a queste mie attività sovente mi sono imbattuta in piccole realtà produttive caratterizzate da uno studio ed una cura del particolare, che a mio avviso costituiscono il grandissimo valore aggiunto dei piccoli produttori indipendenti, in un mondo sempre più caratterizzato anche dalla massificazione dei gusti e dell'essere, un mondo fatto di tante piccole copie uguali e di stili di vita che si assomigliano troppo.

     Ecco dicevo in un una delle mie scorribande, mi sono imbattuta in un'azienda che vende carta da parati on line. Ho sfogliato l'intero catalogo che raccoglie diversi stili e diverse proposte ed alla fine ho scelto alcuni campioni da farmi spedire. L'azienda, infatti ha anche una politica sull'invio dei campioni che potete leggere qui, particolare questo da non sottovalutare assolutamente. 

    E' possibile anche stampare un campione della carta scelto, ma questo a mio avviso serve solo per avere un'idea delle dimensioni reali dei vari elementi perché chiaramente la resa dei colori sarà molto diversa dalla carta che andrete ad acquistare, dipendendo quest'ultima dalle caratteristiche della vostra stampante. Il mio consiglio è sicuramente quello di optare per la spedizione di un campione. In questa maniera potrete toccare con mano sia la qualità dei materiali che la qualità delle grafiche e la vividezza dei colori e fare le vostre scelte con maggiore consapevolezza di quello che potrà essere poi  il risultato finale.

    carta da parati blu

    Quando ho avuto i campioni tra le mani è stato come catapultarsi improvvisamente nel passato. Infatti la mia camera da bambina aveva le mura tappezzate con una carta da parati molto romantica, dalle nuances rosa, ricordo che fosse molto ruvida, molto  delicata, dallo stile retrò e con dei fiorellini delicati. Erano gli anni '70 ragazzi... mi si allarga il cuore mentre scrivo, ricordi di un'infanzia lontana, felice fatta di piccoli desideri di una bambina perennemente immersa nei suoi sogni

     Se mi avessero detto qualche mese fa che avrei cominciato seriamente a pensare di utilizzare una carta da parati per la camera di aldo sarei scoppiata in una fragorosa risata. Invece poi capita di essere letteralmente investiti da un colpo di fulmine ed allora non fai altro che immaginare come sarà questa nuova stanza.

     Sarà una stanza fatta di cieli stellati, in cui si respirerà energia. Una stanza in cui ci si potrà perdere immaginando mondi fantastici ma sopratutto possibili da raggiungere. Avete mai  pensato a quanto possa essere importante l'atmosfera delle nostre camere da letto? Io ci ho riflettuto parecchio in questi giorni, proprio ripensando a quella che era la mia stanza. Sono arrivata alla conclusione che il mio animo romantico derivi anche da li. Anni e anni a respirare quella dolcezza hanno sicuramente influenzato la mia idea di vita di oggi ed allora per il mio piccolo uomo lascerò che questa meravigliosa carta lo trasporti in altri luoghi ed instilli in lui la curiosità di vedere e di conoscere cose e posti lontani.

    particolari-carta-da-parati-blu

     Lascerò che questo cielo stellato possa essere luogo di meditazione e di pace, luogo di serenità e di forza, un posto da cui ripartire ogni volta ed un luogo a cui ritornare sempre più ricco, sempre più uomo. Un luogo fatto di tenerezza e di introspezione, di ascolto e di riflessione. Un luogo dove questo piccolo uomo possa spogliarsi dai soliti cliché e ricercare la sua vera essenza, perché mai un uomo dovrebbe vergognarsi della sua sensibilità... anzi.

    particolari-carta-da-parati-blu

    Ecco quando ho tenuto questa carta da parati tra le mani ed ho provato ad immaginare un'intera parete tappezzata, perché tappezzerei una sola parete lasciando bianche le altre tre, ho chiuso gli occhi e questi pensieri e queste sensazioni si sono affollate nella mia mente. 

    E' stato un pò come rivedere il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry che viaggio dopo viaggio, persona dopo persona, consapevolezza dopo consapevolezza ha capito il senso di tutto questo immenso universo.... l'essenziale è invisibile agli occhi, ed ho sentito un gran senso di pace. 

    Può una carta da parati avere un tale potere evocativo ed una tale responsabilità, so che rischio di sembrarvi un pò matta, ma secondo me si, perciò si antonella.... accendiamola questa nuova camera di aldo, intanto con questi meravigliosi campioni proverò a farci delle copertine per i miei mini album.

    ★ ★ ★
    Continua a leggere...

    5 luglio 2019

    1200 Chilometri

    Ho iniziato a correre per smaltire la mia rabbia. Una rabbia cieca che mi stava divorando dentro oltre a consumare i miei abbondanti centimetri di carne. Quando sei arrabbiata e ce l'hai con il mondo intero ma sopratutto con te stessa non ti concedi più nulla, nemmeno l'ossigeno per respirare.

    Forse la rabbia è uno dei peggiori sentimenti che abbia conosciuto nella mia vita, è stato difficile trovare le armi per combatterla a volte ancora oggi fa capolino. Ho iniziato a correre tre anni fa. Correvo e mi sembrava di allontanarmi dalla mia vita. Correvo ed avevo la sensazione di liberarmi dalle catene riconquistando la libertà che anni addietro avevo volontariamente ceduto in cambio di una ferma convinzione.

    layout-scrapbooking

    In questi tre anni la corsa mi ha insegnato il significato dell'impegno e della costanza. In questi tre anni la corsa mi ha spinto a pormi degli obiettivi ambiziosi e a lavorare duro ogni giorno per raggiungerli, contando solo sulle mie gambe e sui miei piedi

    In questi tre anni la corsa mi ha insegnato a superare i miei limiti, in primis quelli mentali e poi di conseguenza quelli fisici. In questi anni ho percorso 1200 chilometri, passo dopo passo, lasciandomi alle spalle sempre la solita strada per poi ripercorrerla nuovamente. 

    La corsa mi ha donato vigore e mi ha insegnato a sprigionare le endorfine quelle che sbloccano le sinapsi, mi ha fatto ritrovare il senso di libertà e leggerezza. La corsa mi ha insegnato che tutto è possibile se si lavora duramente e con cieca fiducia nelle proprie forze.

    layout-scrapbooking

    La corsa è la connessione con una vita possibile e la possibilità di sentirsi altrove per venti minuti, fuori dal mondo, tu il tuo corpo, il tuo sudore e le tue gambe, questo è la corsa per me ed ho fermato tutto questo su un layout per averne un giorno memoria. Il resto delle foto lo trovate sul blog di Creative Studio

    antonella

    ★ ★ ★
    Continua a leggere...

    23 febbraio 2019

    Io e la Mia Giulia ⇢ ❤️

    E' stato un anno particolare questo, fatto di cambiamenti, di crescita, di piccole e grandi preoccupazioni. E' stato un anno di vita intensa e travolgente, in cui mi è mancato un pò il tempo per la riflessione, infatti ho scritto pochissimo sul blog.

    Mentre digito sulla tastiera, ho questi quattro occhi davanti che mi guardano dentro. Vedo e sento che questa vita ha ancora tanto da darmi, scorgo solo il presente e non riesco a vedere nient'altro. Vedo i segni del passato sul mio viso, ma intravedo comunque un sorriso abbozzato, ma sopratutto mi accorgo della luce che viene fuori prepotentemente da questi quattro occhi.

    layout-scrapbooking

    Non io, non tu, ma NOI.... ci siamo noi nella nostra vita e questa è una rassicurante e paurosa certezza allo stesso tempo. Cosa rimarrà di questo tempo nei tuoi ricordi, me lo chiedo spessissimo ed è qui che sento fortissima la responsabilità dei miei errori. 

    La vita è imperfetta, questo cominci a capirlo anche tu ma non possiamo esimerci dal camminare lungo questo filo, possiamo e dobbiamo farlo al meglio delle nostre possibilità, la cosa è elementare e semplice tesoro mio, dobbiamo solo imparare a cogliere il buono di ogni giorno.

    layout-scrapbooking

    E dobbiamo, anzi devo imparare a sorridere di più... ci stò lavorando ehh, c'è tanta strada da fare ancora ma ci stò lavorando. Mentre riguardo il LO mi rendo conto che tutto quello che ho scritto e che sento l'ho messo giù in questo lavoro, nei tanti elementi sparsi e a volte nascosti in questa pagina.

    layout-scrapbooking

    Questo LO lo sistemo in cornice e lo metto nel mio studio, così mi basterà alzare gli occhi e ritrovare il senso di tutto.... della fatica, del dolore, della rinascita, della speranza, della voglia di non arrendersi mai e di continuare a lottare sempre perché certe cose non passano mai ma sono sempre li ad aspettare le tue debolezze e i tuoi cedimenti, ma io devo solo ricordarmi di alzare lo sguardo in quei momenti e cambiare la prospettiva da cui guardano i miei occhi... perché ci siamo io e la mia Giula ❤️❤️❤️❤️.

    La lista dei materiali utilizzati per questo lavoro la trovate qui.

    ★ ★ ★
    Continua a leggere...

    23 gennaio 2019

    Ricominiciamo dall'Art Journal

    Ecco era settembre l'ultima volta che ho scritto qui su questo blog, ed una spiegazione alla mia lontananza da qui, mmmm diciamo che non ce l'ho. Però mi sembra cosa buona e giusta ricominciare con questo post  e sopratutto con questo lavoro: una pagina di art journal mettiamola così di buon auspicio.

    Credo sempre più fermamente che quando una donna torna ad amare un uomo rifiorisca. L'amore è quella strana forza che ci scorre dentro,  e che come la ben più nota forza di guerre stellari abbia un lato oscuro e che tutti perennemente cerchiamo di combattere o quanto meno di tenere sotto controllo.  Alcuni imparano ad ascoltarsi e a rispondere a questo richiamo tenebroso, altri un pò meno.

    http://art-journal

    Non sono tempi belli, anzi sono tempi di violenze verbali e di consumismo sentimentale, ma, si  perché c'è un grandissimo e monumentale ma. Io non mi voglio assolutamente arrendere a questa bruttezza, voglio andarci proprio oltre mettendola fuori dalla mia porta.

    Io voglio essere audace. Voglio riprovare, voglio tornare ad emozionarmi.Non posso vivere immobile in un tempo che non è né passato, né presente, né futuro... non posso... non voglio.

    http://art-journal

    Ho bisogno di ritornare a fiorire, ne ho proprio bisogno, perciò... antonella, sii audace, sempre e comunque e nonostante tutto! L'unica rete che può tenerti prigioniera è quella che costantemente sei impegnata a tessere tu....

    http://art-journal

    Questo è il significato della mia pagina di art journal, vi lascio al process video mentre vado ad aggiornare blinkie ed altro... perché pare sia giunto il 2019 😅😅😅.



    ★ ★ ★
    Continua a leggere...