• MY SHOP
  • DIY
  • CONTACT ME
  • Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Aggiungimi su Google+ Iscriviti ai Feed Seguimi su Bloglovin

    5 luglio 2016


    Tre Matrimoni con Tris di Cards


    Il cardmaking, a mio avviso è una delle cose più stupefacenti dello scrapbooking. In giro sul web si vedono delle vere e proprie opere d'arte, curate in ogni minimo particolare. Pezzi unici, perché alla fin fine di questo si tratta, da venerare e conservare come gelose reliquie.

    card_matrimonio

    Io ogni tanto mi cimento in questa pratica, visto che da buona scrapper ho una moltitudine di timbri da colorare, molti di quali mai usati *___*, ma cosa posso dire in mia discolpa , vediamo ci provo…  che oltre ad essere una scrapper sono anche una collezionista di ogni genere di materiale e attrezzo creativo, che dite vi ho convinto??!!

    card_matrimonio

    Ma oltre a collezionare timbri, colleziono anche colori, per cui mi diletto con diverse tecniche. Il timbro di Sara Key è stato colorato con i copic, mentre quello della Greeting Farm con i distress ink. In passato mi sono già occupata della differenza tra i due tipi di colorazione, qui se volete potete leggere cosa scrivevo al riguardo nel lontano 2014. 

    card_matrimonio

    Se volete avvicinarvi a questo mondo, quello che mi sento di consigliarvi e innanzitutto di scegliere con estrema accuratezza la carta su cui andrete a colorare. Sembra una cosa banale da dire, ma vi assicuro che non lo è assolutamente. Per la colorazione con i copic, optate per la carta prodotta dalla stessa azienda. Si tratta di un cartoncino molto liscio su cui la punta dei colori scivola perfettamente e che consente inoltre di ottenere delle sfumature molto naturali nel passaggio da un colore all'altro.

    card_matrimonio

    Per i distress ink optate per una carta acquerellabile, io utilizzo esclusivamente il Canson, una cartoncino molto poroso ed assorbente che potete trovare tranquillamente in qualsiasi cartolibreria. Questo tipo di carta vi permette di saturare a perfezione il colore, senza sbavarlo, ed in effetti i colori sono così vividi che non si direbbe proprio di trovarsi di fronte ad una colorazione con i distress.

    card_matrimonio

    Se vi ho invogliato almeno un po', io vi consiglierei di provare, la colorazione rilassa moltissimo e se magari avete bisogno di qualche suggerimento o qualche dritta, fatemelo sapere, sarei lieta di potervi accompagnare mano nella mano attraverso questo magico mondo.

    ★ ★ ★

    6 commenti:

    1. Posso solo dire, che sono bellissimi!!! Complimenti cara Antonella.
      Tomaso

      RispondiElimina
      Risposte
      1. grazie tomaso, sei sempre troppo gentile

        Elimina
    2. certo che mi hai invogliato.....come sempre!! bellissime!
      un bacione
      francy

      RispondiElimina
      Risposte
      1. francesca, ma tu colori? non ricordo di aver visto tue creazioni, beh se non fosse così devi assolutamente recuperare non oso nemmeno immaginare di quali meraviglie tu possa essere capace :-D

        Elimina
    3. Antonella! Strepitoso questo post! Le tue card sono bellissime! Communicano tanta gioia! Io non amo molto colorare, ma leggendo e guardando questo post, forse un giorno ci provero'! Complimenti!!!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. grazie Hilma, sei troppo buona. Io adoro colorare, mi rilassa "terribilmente". Lo faccio pochissimo in realtà dovrei decisamente praticare di più … dunque lo metto nella lista dei buoni propositi :-D

        Elimina

    ★ entriamo in contatto, lasciami un commento ★