• MY SHOP
  • DIY
  • CONTACT ME
  • Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Aggiungimi su Google+ Iscriviti ai Feed Seguimi su Bloglovin

    17 maggio 2017


    Consigli per gli Acquisti: la Taglierina


    Come anticipato lo scorso mese, oggi per la rubrica consigli per gli acquisti parliamo di taglierine. Anche per le taglierine devo dire che al mio attivo ho provato diversi modelli, e dopo essere approdata anche questa volta ad un altro prodotto fiskars mi sono fermata, avendo raggiunto la completa pace dei sensi.

    Parafrasando un vecchia e celebre pubblicità "non ci vuole un pennello grande per dipingere una parete grande ma un grande pennello", vi dico che non occorre avere una taglierina di grandi dimensioni per risultati ottimali, ve lo assicura una che tagliava con una taglierina a ghigliottina enorme

    taglierina-fiskars

    Per me i requisiti che dovrebbe avere una buona taglierina sono:

    → dimensioni ridotte per essere facilmente trasportabile
    → taglio  preciso 
    → possibilità di gestire la mattatura degli abbellimenti e delle foto
    → facilità ed economicità del cambio della lama
    → libertà di gestire qualsiasi formato di carta 


    taglierina-fiskars

    Oltre a queste caratteristiche, questa taglierina ha la possibilità di inserire il blocco per impedire che durante il trasporto la parte che contiene la lama si alzi, abbinata alla doppia misurazione in pollici ed in centimetri su entrambi i bordi. Inoltre inserendo l'apposito accessorio potrete anche cordonare la carta, senza la necessità di usare lo scor-pal.

    Il punto di forza di questo attrezzo a mio avviso è il filo magico, ossia questo cavetto di acciaio che oltre ad indicarvi il punto preciso in cui taglierà la lama, vi consente di controllare con una facilità imbarazzante le mattature. Ultimamente mi sono ritrovata a guardare un video sull'utilizzo della taglierina Tim Holtz a marchio tonic. Ferma restando la validità di quest'ultimo attrezzo mi sono accorta di come la taglierina fiskars sia superiore, essendo un attrezzo molto più versatile nella gestione dei diversi formati di carta.


    Ovviamente, non esiste uno strumento perfetto in assoluto, mi limito a fare delle valutazioni a seconda dell'uso che faccio dello stesso. Mi sento di poter affermare senza timore di smentita, che guardo ad ogni attrezzo con occhi da crafter perchè è questo che sono, una che traffica con molteplici materiali e che il più delle volte sperimenta diversi utilizzi. Ecco se vi sentite crafter anche voi, il mio consiglio è di acquistare questo prodotto, non ve ne pentirete. 

    A titolo informativo la mia l'ho presa qui. Nell'appuntamento di giugno vi anticipo che parleremo di tavolette per timbrate perfette e vi dico già che vi parlerò della misti tool, della precision press e del prodotto di Tim holtz che sarà disponibile a partire da ottobre, perciò stay tuned 😊!

    ★ ★ ★

    4 commenti:

    1. Perfettamente d'accordo!
      la uso anche io con grande soddisfazione :D

      Per me è stata la prima (e unica) ma prima di acquistarla mi sono ampiamente informata (leggi: ho rotto le palle a mezzo mondo per i dettagli sul funzionamento)

      Condivido il post che è davvero interessante!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. eh sabrina a volte rompere le palle a mezzo mondo si rivela la strategia vincente per non incappare nella tragica sciagura di sbagliare l'acquisto di un attrezzo creativo.... perchè quest'ultima è proprio una iattura terribile!!!!

        Elimina
    2. Si anche io sono approdata a questa dopo la Fiskars nera e blu che purtroppo si era "mangiata" tutti i numeri, questa e' perfetta....

      RispondiElimina
      Risposte
      1. anche io la trovo perfetta. Ha tutto, ma proprio tutto quello che serve ad una scrapper, la definirei un gioiellino 😊

        Elimina

    ★ entriamo in contatto, lasciami un commento ★