• MY SHOP
  • DIY
  • CONTACT ME
  • Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Aggiungimi su Google+ Iscriviti ai Feed Seguimi su Bloglovin

    26 febbraio 2015


    attrezzature creative: dremel moto-saw


    Ma da quanto avevo in mente di far nascere una nuova rubrica (beh provo a buttarla li da questo post almeno), ma diciamola tutta, la pianificazione non è proprio il mio forte e c'è voluto più di un anno per mettere mano a questo post. 

    A scanso di equivoci vi dico subito che questo non è un post sponsorizzato, nessuno mi ha pagata e/o regalato niente. Quello che leggerete è il frutto della mia personale esperienza e nasce dalla voglia di condividere con voi le mie sperimentazioni in tema di attrezzature creative, eh si perché a ben guardare posso definirmi la regina delle attrezzature. Ho una craft room che rischia di esplodere, e nonostante gli spazi siano ormai esauriti, se un aggeggio cattura la mia attenzione, inevitabilmente è li che finirà.

    Detto questo, oggi cercherò di raccontarvi tutto quello che so di questo piccolo gioiellino che ho amato smisuratamente sin dal primo momento. recensione-dremel-moto-saw-

    Se pensate che un traforo non sia cosa per voi, perché imbranate, pasticcione e per niente portate per il fai da te, avrete modo di ricredervi. Sagomare forme su compensato e mdf con lui è facile come cucire, anzi sembra proprio di cucire. La lama ricorda molto l'ago, ed il legno va direzionato esattamente come si fa con la stoffa.

    Cominciamo col dire che nella valigetta è contenuto tutto l'essenziale per cominciare a lavorare (tranne il legno), e proprio il fatto di avere una custodia rigida permette di riporre facilmente ed in modo sicuro il seghetto. Un piccolo appunto devo farlo al manuale di istruzioni. Ecco se io fossi stata il signor dremel, avrei sicuramente dedicato qualche pagina in più alle istruzioni, magari concentrandomi particolarmente sulla maniera migliore per posizionare le lame (io nei miei primi tentativi ne ho rotte ben due senza tagliare nulla).

    Secondo il manuale il moto-saw taglia legno dolce, legno duro, pannelli composti, laminati, pvc e lamiera metallica. Ovviamente ogni materiale richiede una lama adatta e qui potete visionare l'elenco completo dei vari tipi ed il loro relativo utilizzo. Per quella che è la mia esperienza, con la lama di precisione ho tagliato  il compensato acquistato da leroy merlin e l'MDF da 7 mm.

    Se qualcuno di voi ha esperienze in merito, mi faccia sapere che tipo di lame ha usato ed il tipo di materiale tagliato, spessori e quant'altro. 

    recensione-dremel-moto-saw-

    Le dimensioni ridotte del seghetto, consentono di poter lavorare in spazi ridotti e la presenza di una bocchetta per l'estrazione della polvere permette di tagliare il legno senza sporcare. Basta infatti collegare il tubo dell'aspirapolvere ed il gioco è fatto. Io la trovo una gran genialata che mi da la possibilità di sagomare anche in craft room senza sporcare.

    Vi consiglio caldamente di acquistare una cuffia per le orecchie (si trovano nelle comuni ferramenta). A lungo andare il rumore diventa davvero fastidioso e assordante.

    recensione-dremel-moto-saw-

    Mi pare di aver detto tutto, ma se avete delle domande, delle perplessità scrivete pure, sarà un piacere per me rispondere. Intanto comincio a riflettere sul prossimo attrezzo da recensire, avete suggerimenti in merito?

    14 commenti:

    1. Una parola sola: grazie! Sono mesi che lo guardo e lo vorrei acquistare, ma la mia dimestichezza con il traforo è poca e tu hai fugato qualsiasi dubbio...ottima idea questa rubrica...potresti recensire le board per le scatoline della WeRMemoryKeeper, altro acquisto che ho in programma...hi hi hi...rubrica pericolosa!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. aggiudicato, ma ti dirò invece perché non acquistare la board per le scatoline, ti ho incuriosito? prometto solennemente di aggiornare questa rubrica mensilmente, perciò per la prossima recensione ci si risente a marzo

        Elimina
    2. Favoloso!! Per ora lavoro con il traforo manuale ma questo è il mio sogno <3

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Cri ti auguro di realizzare presto questo tuo sogno!

        Elimina
    3. Ecco un altro attrezzo che sono sicura prima o poi prenderò!!! E le te parole non fanno che convincermi ancora di più!!!
      bacioni

      RispondiElimina
      Risposte
      1. giovanna, non posso che consigliarlo, è davvero un attrezzo alla portata di tutti, anche di quelli che si sentono negati. Si capisce che lo adoro?!??!

        Elimina
    4. Ce l'ho da poco e al primo utilizzo sono riuscita a fare una ghirlanda di nascita, ritagliando nel legno lettere e forme di animaletti... al primissimo utilizzo! E' uno strumento fantastico.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. hai ragione lallabel è davvero uno strumento fantastico, davvero semplice da utilizzare e che ti regala tante soddisfazioni già al primo utilizzo. Ps. l'avevo vista la ghirlanda per la tua nipotina è deliziosa, eh ma tu ne hai parecchi di attrezzi dremel!!

        Elimina
    5. ciao ho acquistato la dremel motosaw circa 2 anni fa...ho tagliato spessore di legno che superava anche il limite consentito, cioe' sono arrivata a 3 cm...piano piano con cautela e dolcezza ovvio...eseguendo passi in avanti e anche indietro seguendo lo stesso percorso...inoltre ho acquistato , sempre della dremel, le lame che ti consento piu facilmente il taglio circolare...solo una parola MERAVIGLIOSA!!!!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. ciao Giulia, ma tu sei una kamikaze ti piacciono le cose difficili. Ma a quale lama ti riferisci, so che esiste una guida circolare ma per altri utensili dremel, non per il moto.saw, ma ti prego illuminami!!

        Elimina
    6. Uno degli oggetti nella mia lista della spesa, ma che aspetta ad entrare i craft room. Infatti mi chiedevo del fatto di fare segatura dappertutto, ma hai saputo colmare questo dubbio, non pensavo avessero pensato anche a questo, geniale!
      Mary

      RispondiElimina
      Risposte
      1. si hai ragione mariangela, questa cosa è davvero ingegnosa. Posseggo anche il dremel che purtroppo non ha questa caratteristica e che magari se il signor dremel ci legge, potrebbe upgradare con un vano aspira-polvere.

        Elimina
    7. Grazie Antonella, seguirò la tua rubrica con interesse.... questo primo post mi è stato utile perché stavo valutando l'acquisto (per mio marito ovviamente... come la tavoletta grafica :D)

      RispondiElimina
      Risposte
      1. ottimo regalo per mariti, te lo assicuro!!!

        Elimina

    ★ entriamo in contatto, lasciami un commento ★