• MY SHOP
  • DIY
  • CONTACT ME
  • Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Aggiungimi su Google+ Iscriviti ai Feed Seguimi su Bloglovin

    10 ottobre 2011


    contro corrente


    Ho pensato a lungo sul quando e sul come scrivere questo post... i tempi sono forse maturi ora. I pensieri si sono molto schiariti. Quest'estate il mio compagno ha ricevuto una telefonata molto molto importante (questo l'ho capito solo ora, solo ieri, anzi probabilmente stamattina). Qualcuno si affidava al suo buon cuore per ricevere nuovamente la vita. Senza pensarci nemmeno un attimo si rende disponibile ed è così che è diventato donatore di midollo osseo. Ma dove voglio arrivare con questo post... riflettevo su come si può essere diversi... su come si può appunto andare contro corrente. In tempi bui in cui l'egoismo regna sovrano esiste ancora il disinteresse e non mi riferisco solo a quello di italo….


    Probabilmente voi non ci vedete nulla di particolare in questa foto.... ma io ci ho visto il mondo intero. C'è una luce strana negli occhi di mimmo e di italo, un'intesa che probabilmente solo loro possono capire. Emozioni forti, genuine che danno un senso a tutto e forse anche una speranza per un futuro migliore, diverso, fatto di solidarietà e buoni sentimenti. Un futuro in cui un donatore ritiene di aver comprato un biglietto con la tipizzazione ed aver vinto alla lotteria con la donazione. Un futuro di cui ognuno di noi deve essere artefice a cui può e deve contribuire attivamente. Nel mio salotto di casa fà bella mostra di se una targhetta.... "a italo donatore di vita, con stima e riconoscenza" e l'abbiamo sistemata lì perchè sempre deve ricordarci i sentimenti che abbiamo oggi nel cuore e nella mente!

    2 commenti:

    1. Ciao Antonella, bentornata!!!
      Mi sono persa qualche post, vedo, allora da dove cominciare?
      Dal tuo cucciolino nuovo di zecca con tutti quei capelli neri, ma quanto è adorabile?!
      Oppure dai tuoi ultimi lavori, uno più bello dell'altro?
      Meglio di tutti da questo ultimo post così speciale: le tue parole sono preziose, mi hanno fatto venire le lacrime agli occhi. Italo ha fatto davvero un grande gesto, non immagino che emozione possa dare l'essere artefici di un evento tanto prodigioso...bravo Italo e brava Antonella che hai pubblicato questo post, speriamo serva a smuovere qualche coscienza...!

      Un abbraccio, Fra.

      RispondiElimina
    2. ciao Anto, un gesto davvero solidale e generoso, quello del "tuo" Italo. Anni fa ho conosciuto un donatore di midollo e so che la trafila per donare è anche piuttosto lunga... come se la generosità non bastasse. Però credo che poi la gioia sia tanta, no? La gioia di sapere di aver ridato un sorriso ed una speranza ad un altro essere umano.
      Cara Anto, volevo anche chiederti quali sono i problemi che ti crea la mia nuova impaginazione. Quando visualizzo io il mio blog è tutto a posto... credevo fosse così anche per chi legge. Non mi piace creare difficoltà in chi mi segue, quindi se mi spieghi bene magari posso cercsre di rettificare.
      Infine... un piccolissimo "appunto": come mai non hai ancora aggiornato "la tua famiglia", là sotto? Mamma mia quanti siete. Però manca ancora il piccolo Aldo!
      Un bacione e a presto

      RispondiElimina

    ★ entriamo in contatto, lasciami un commento ★