• MY SHOP
  • DIY
  • CONTACT ME
  • Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Aggiungimi su Google+ Iscriviti ai Feed Seguimi su Bloglovin

    30 agosto 2012

    34/52 week project

    Dopo questa caldissima estate, e si perchè per me l'estate è concettualmente finita, cerco di riprendere le buone, sane e vecchie abitudini. Sono andata a spulciare tra i vecchi post con etichetta 52 week project per capire a che punto avessi messo in modalità vacanza questo progetto, e tutto sommato ho saltato solo 10 settimane. Riprendo oggi con la 34° foto.


    Questa foto l'ho scattata lunedì, durante l'ultima trasferta estiva di quest'anno. Quasi nulla è a fuoco: il forte vento faceva muovere tutto e non avevo con me un tre piedi, poco male ricordo a memoria tutto.  Sono più di 10 anni che ci vado. Questa torre si trova in salento, a Roca. Ho visto questo posto riempirsi piano piano di orde barbariche di turisti. La tranquillità ha lasciato il posto al rumore. Solo nei giorni di maestrale questo posto ritorna ad avere il suo fascino. Il ritmo viene dettato dalla natura: dal vento, dal sole, dalle onde che si infrangono sulla costa disegnandone nel tempo la forma. 
    Continua a leggere...

    23 agosto 2012

    scarpine un pò retrò

    Domenica scorsa siamo stati al battesimo della piccola Greta Iolanda, per la quale ho realizzato la confettata. Tra una valigia e l'altra, tra un rientro ed una partenza questa estate se ne stà andando così. La necessità di dover sistemare una pergamena, mi ha spinto a trovare una sistemazione alternativa ai confetti, che per inciso mi piace tantissimo, mi ricorda le scarpine che si mettevano ai bambini un pò di tempo fà.


    Il modello della scarpina l'avrete riconosciuto, è quello che Manu ha condiviso in rete e che potete scaricare qui.

    Ma voglio aggiungere due parole... un grande augurio alla sua mamma che ha affrontato e combattuto contro qualcosa che fà grande paura, ne è venuta fuori ed ha avuto il coraggio di credere ancora nella vita, e dalla vita ha avuto la ricompensa per aver tenuto duro. Anche laddove non c'è speranza, ma solo dolore la vita si esprime comunque prepotentemente, ed anche in questi casi c'è da tener duro e soprattutto andare avanti. Non sono tempi facili, è questo il pensiero costante che mi accompagna, di cui ho timore, ma guardo la vita e mi sento decisamente sollevata!
    Continua a leggere...